Stazione centrale di Copenaghen

Stazione Centrale di Copenaghen

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 5 Giugno 2019

La stazione centrale di Copenaghen si trova nel centro della città, tanto che a piedi è possibile raggiungere i maggiori punti d’interesse. La stazione, per essere quella di una capitale europea, è tra le più piccole e i treni raggiungono l’aeroporto in soli 15 minuti.

È tutto pulito e ordinato, dentro e fuori, e ogni cosa funziona come l’ingranaggio di un meccanismo perfetto. Anche l’architettura è molto interessante, in cui domina il laterizio rosso e il magnifico tetto in legno fa trattenere il fiato.

La stazione, storica ma moderna, è un esempio di efficienza nordica. Molto frequentata, presenta un via vai vivace e costante di danesi e stranieri.

Dove si trova e metro che la servono

La stazione centrale, progettata da Heinrich Wenck, fu terminata il 1° Dicembre 1911. La sua posizione è strategica, come la sua funzione, e rappresenta una vera e propria attrazione in termini storici e d’interesse, oltreché uno snodo irrinunciabile che collega il resto della capitale.

La stazione centrale si trova in Bernstorffsgade 16. Il palazzo della stazione centrale si erge maestoso ed è il controllore silenzioso di 13 binari ferroviari e di due linee metro: M1 e M2. Nelle immediate vicinanze si trovano i Giardini di Tivoli.

La M1 (di colore verde) si estende da Vanløse a Vestamager, per un percorso di circa 14 km e la M2 (di colore giallo) si estende, invece, da Vanløse sino a Lufthavnen e aeroporto di Copenaghen, per un percorso di circa 19 km.

La metro comprende 22 stazioni e le due linee seguono lo stesso percorso in città e si dividono a Christianshavn in due differenti, una occidentale e una orientale. Delle 22 stazioni, nove sono sotterranee, di cui sei ad alta profondità.

Come raggiungerla dall’aeroporto

Dall’aeroporto di Kastrup un comodo treno raggiunge la stazione centrale di Copenaghen in soli 15 minuti.

Solo 3 le fermate, per andare o venire dall’aeroporto più importante del nord Europa ed eletto, secondo Forbes, tra i migliori 10 al mondo.

La distanza coperta dal trasporto veloce ferroviario è di, circa, 8 chilometri.

Servizi della stazione

I treni che passano dalla stazione centrale sono una valida alternativa alla metro, se si è diretti ai giardini di Tivoli o alla Carlsberg Glyptotek. In verità, dall’esterno non sembra neanche una stazione, per la suggestione evocata dall’architettura storica e imponente.

Pertanto, a prima vista si finisce per ignorare che all’interno sono presenti tutti i principali servizi e tanti bar, ristoranti e punti di ristoro. All’interno troverete i seguenti servizi:

  • Servizi igienici;
  • Ufficio Informazioni sul trasporto pubblico;
  • Ufficio turistico;
  • Autonoleggio e Parcheggio;
  • Aree di sosta per biciclette, noleggio e loro riparazione;
  • Sala d’attesa;
  • Deposito bagagli;
  • Ufficio oggetti smarriti;
  • Posta;
  • Bar, ristoranti e negozi che offrono diverse e assortite proposte alimentari.

Deposito bagagli

Il deposito bagagli è un servizio essenziale che permette di iniziare subito la vacanza, ancora prima di arrivare all’alloggio, magari pronto solo per la sera. Dalla stazione centrale, infatti, vi trovate in una posizione privilegiata per cui dovrete solo scegliere da che parte iniziare il vostro itinerario.

Arrivati, dunque, alla stazione centrale la scelta migliore è quella di lasciare i propri ingombranti bagagli, per ritirarli solo successivamente, in modo da godersi da subito la giornata. Il prezzo è abbastanza conveniente: circa 8-10 euro per 24 ore, a bagaglio.

Questo servizio è disponibile per un prezzo più basso nelle immediate vicinanze della stazione centrale, oppure ci si può rivolgere presso un negozio convenzionato di ‘LuggageHero’ pagando circa 1 euro all’ora.

Ristoranti

All’interno della stazione centrale si trovano numerosi caffè e ristoranti che assicurano un perfetto ristoro, sia che siate appena arrivati o dobbiate subito ripartire. Non solo, tutta l’area intorno alla stazione centrale è ricca di ottimi hotel e attività ricettive.

Inoltre, proprio nei suoi dintorni si trovano tra i migliori ristoranti della capitale, in cui mangiare in perfetto stile danese. Per la scelta del luogo dove mangiare, siamo certi, avrete a disposizione più opzioni di quante ne immaginate.

Un consiglio, però, lo dobbiamo dare in merito a quale pietanza scegliere.

Infatti, non si può evitare di gustare il famoso smørrebrød, cioè il famoso panino aperto che consiste in una fetta di pane di segale, in genere imburrato, su cui sono disposti i più vari ingredienti: uova, gamberetti, formaggio, aringhe, salmone, carne di maiale, maionese, pomodori, lattuga e tutto ciò che desiderate.

Il miglior pregio di questa tipicità è che è disponibile in molte varianti, tali da accontentare tutti i gusti, senza privarsi di assaporare una vera specialità locale.

Taxi

La stazione centrale rappresenta il luogo di partenza e di destinazione di treni, metro, autobus e biciclette.

Ogni mezzo di trasporto pubblico di Copenaghen passa per la stazione centrale, che è destinata di accogliere un massiccio flusso turistico e locale.

A tutto ciò non fanno eccezione nemmeno i taxi. Sebbene i taxi circolino numerosi per la capitale e sia indubbia la loro comodità, rappresentano i mezzi di trasporto più costosi.

È possibile prenotarli telefonicamente, fermarli per strada se sono liberi, oppure recarsi nelle aree di sosta a loro dedicate.

Anche alla stazione centrale sono previsti spazi appositi dove poter scegliere il vostro taxi. Tutti i taxi sono muniti di tassametro e il prezzo della corsa varia a seconda di diversi fattori.

Dipende, infatti, dall’orario in cui si richiede la corsa, se diurno o notturno, dal giorno, se feriale, festivo o ad alto tasso di affollamento, come accade per i week end.

Inoltre, il prezzo della corsa dipenderà anche dalla distanza chilometrica della vostra destinazione e dalle condizioni di traffico che potrebbero rallentare il servizio.

Può essere previsto un supplemento di prezzo, nel caso si abbiano molti bagagli, però la mancia è sempre inclusa nella tariffa finale. La comodità riguarda anche i mezzi di pagamento, infatti quasi tutti i tassisti accettano di buon grado le carte di credito e, al termine della corsa, rilasciano regolare ricevuta.

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze


[gmw_nearby_locations object="posts" nearby="object" post_types="page" units="kilometers" results_count="4"]  

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *