Taxi di Copenaghen

Taxi di Copenaghen

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 20 Settembre 2019

In Danimarca, e in particolare a Copenaghen, il sistema dei trasporti urbani ed extraurbani è molto efficiente.

Trovare un mezzo di trasporto non è un problema, perché questi sono puntuali e molto frequenti e a ciò non fanno eccezione nemmeno i taxi.

Infatti, Copenaghen ha un ottimo servizio di taxi, che viene svolto da numerose aziende differenti.

L’assenza di una gestione unitaria in condizioni di monopolio non solo permette quella sana misura di concorrenza, necessaria a mantenere il livello del servizio competitivo e di qualità, ma tiene in equilibrio anche i prezzi praticati, evitando che gli stessi aumentino eccessivamente.

Come funzionano i taxi a Copenaghen

I prezzi dei taxi includono, normalmente, le tasse e la mancia. È richiesto di pagare un supplemento rispetto al prezzo se si portano con sé oggetti ingombranti, come ad esempio biciclette o molte valige che devono essere caricate sul portabagagli esterno.

Arrivati all’aeroporto di Copenaghen è facile trovare un taxi perché c’è un grande parcheggio fuori da ogni terminal. La maggior parte dei tassisti danesi è abituata ai turisti e parla almeno l’inglese.

Inoltre, i tassisti hanno l’obbligo di esporre il numero di licenza e il tariffario, che devono essere presenti e ben visibili all’interno del mezzo.

Come capire se un taxi è libero

I taxi a Copenaghen sono contrassegnati da un’insegna luminosa. Se la scritta “taxa” è gialla allora vuole significare che il taxi è libero e può accogliere passeggeri.

Quante persone ci stanno

Un taxi può trasportare al massimo quattro passeggeri e la capienza normale del mezzo è di cinque persone, autista compreso.

Come pagare

La corsa in taxi può essere pagata in contanti oppure anche con carta di credito. La moneta elettronica, infatti, è ben accettata da tutti i tassisti che al termine della corsa rilasceranno l’apposita ricevuta.

I taxi all’aeroporto, in stazione e negli altri punti principali

I taxi sono super presenti all’esterno di ogni terminal, presso l’aeroporto, presso le fermate della metro e anche in molte aree dedicate in tanti punti della capitale.

Come si chiama un taxi a Copenaghen

A Copenaghen i taxi possono essere fermati ovunque per strada, con un semplice cenno, se l’insegna sul tetto è accesa ad indicare che il taxi è libero. Oppure possono essere presi recandosi nelle numerose aree riservate ai taxi, situate in molti punti della città.

È possibile prenotarlo?

Il taxi a Copenaghen si può anche prenotare. In questo caso il costo potrebbe essere lievemente superiore rispetto alle altre opzioni. La prenotazione può essere effettuata recandosi di persona presso le stazioni dei taxi e per telefono.

La prenotazione è consigliata soprattutto nelle ore notturne e nei week end, cioè quando potrebbe risultare difficile trovarne uno libero.

Esiste un app?

Il taxi può essere prenotato anche tramite l’app. Un modo nuovo, quindi, e comodo che permette di iniziare a fruire del servizio in palmo di mano attraverso il proprio smartphone. Si può prenotare la corsa e pagarla anche se si desidera.

Un app molto popolare in Danimarca è Taxa 4×35, che offre il servizio WI-FI gratuito sul sedile posteriore del mezzo, fa riferimento alla compagnia di taxi storica in tutto il Paese e propone il servizio taxi più economico di tutta la Danimarca, come viene sponsorizzato sulla home page del sito ufficiale.

I costi dei taxi

I taxi sono dotati di regolare tassametro ed il prezzo della corsa può variare oltre in ragione della durata, anche in base alla giornata, feriale o festiva, oppure all’orario, diurno o notturno.

Costo del taxi dall’aeroporto al centro città

L’aeroporto di Copenaghen dista dal centro della capitale, circa, 10 chilometri. Prendere un taxi per arrivare a Copenaghen può costare dalle 250 alle 300 corone danesi, corrispondenti dai 33 ai 40 euro, circa.

Il prezzo è lievemente superiore nei giorni festivi, nei week end e nelle ore notturne. Il tragitto, in condizioni normali di traffico, dall’aeroporto fino al centro della capitale, e viceversa, dura circa una ventina di minuti.

Costo dal porto delle crociere al centro

I crocieristi possono sbarcare a Copenaghen in tre zone del porto: Oceankaj, Langelinie e Nordre Toldbod. Il mezzo più facile da prendere dai terminal dei porti delle crociere è, senz’altro, il taxi.

I tragitti, e le relative tariffe, differiscono a seconda del terminal di partenza. Quindi, una corsa in taxi da Oceankaj (Ocean Quay) terminal al centro di Copenaghen avrà un costo di circa 150 DKK, nei giorni feriali, e circa 190 DKK nel fine settimana e nei giorni festivi, pari ad euro 20 e 25, rispettivamente. La durata media del viaggio è di 20 minuti.

Il tragitto da Langelinie terminal al centro città può costare, circa, 90 DKK nei giorni feriali e 110 DKK nel fine settimana e nei giorni festivi, pari ad euro, rispettivamente, 12 e 15. La durata del viaggio è di 15 minuti.

Infine, se si parte dal Nordre Toldbod terminal la durata del viaggio è di circa 30 minuti e il costo è di, circa,160 DKK nei giorni feriali e 210 DKK nel fine settimana e nei giorni festivi, pari ad euro 21 e 28, rispettivamente.

Taxi da Copenaghen a Malmö

Se si desidera arrivare da Copenaghen fino a Malmö, occorre imboccare il Ponte dell’Oresund che ha una lunghezza di circa 15 chilometri e che unisce la Danimarca e la Svezia. Le due località distano fra loro circa 40 chilometri, percorribili comodamente in taxi.

In assenza di offerte speciali, per una distanza simile i tassisti applicheranno la tariffa chilometrica, il che non rende il viaggio in taxi una soluzione economica.

Alternative ai taxi

Per fortuna il taxi non è l’unico mezzo di trasporto disponibile. Infatti, oltre ai noti mezzi pubblici esistono anche altre alternative interessanti e convenienti.

I cargo bike taxi

Cargo bike taxi

Copenaghen, si sa, è dotata di una funzionale rete di piste ciclabili. Questo elemento, unito alla sensibilità delle persone che ci vivono nei confronti dell’ambiente e per promuovere una vita sana a basso impatto ambientale, hanno sicuramente favorito il diffondersi di bici da carico anche in versione taxi.

I cargo bike taxi dispongono di due ruote anteriori e una posteriore, di due sedili che permettono ai passeggeri di accomodarsi dando le spalle al “tassista” che pedala.

La struttura cargo permette la copertura dei sedili, rimovibile a seconda delle esigenze e permette di alloggiare anche dei bagagli, di dimensioni contenute. Una vera e propria “mania” che ha preso piede e riscuote un grande successo e gradimento di pubblico.

Funziona Uber a Copenaghen?

La risposta è: non più. Fino a qualche anno fa c’era anche nella capitale danese. Bastava un tocco e grazie all’app di Uber un’auto vi raggiungeva il prima possibile.

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 3,50 out of 5)
Loading...
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *