Trasporti pubblici Copenaghen

Trasporti di Copenaghen

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 5 Giugno 2019

La Danimarca è lo stato più piccolo della Scandinavia e le sue dimensioni corrispondono a meno di un sesto dell’Italia, ma è un Paese famoso per l’ottima rete di collegamenti e trasporti, sia interni che verso altre destinazioni.

Non fa eccezione la sua capitale, Copenaghen, in cui spostarsi per svago o per lavoro non presenta alcuna difficoltà. La principale risorsa per spostarsi lungo i canali, le vie dello shopping e i meravigliosi castelli, è rappresentata dalla rete di trasporto pubblico, urbano e regionale.

Il sistema dei trasporti a Copenaghen è noto per la sua efficienza, puntualità e pulizia, grazie anche alla mentalità dei suoi abitanti, molto osservanti delle regole e rispettosi del decoro urbano e del bene pubblico.

I trasporti pubblici si differenziano in diversi tipi, soddisfacendo ampiamente ogni esigenza in merito. Si tratta, infatti, della metropolitana, dei treni, degli autobus e dei battelli, che coprono tutti i giorni e tutti gli orari anche della notte.

Per i mezzi pubblici vale un unico biglietto, da acquistare a bordo oppure presso i distributori automatici. Oltre al trasporto pubblico, troviamo anche il servizio offerto dai taxi.

Metropolitana

La metropolitana è il mezzo di trasporto più utilizzato in città. Tra i motivi si collocano, sicuramente, la frequenza dei passaggi durante tutto il giorno, circa ogni tre minuti.

Il servizio promette, inoltre, trasporti frequenti anche durante i festivi e nelle ore notturne, con treni ogni 20 minuti circa.

Non è l’unico motivo, perché la metropolitana di Copenaghen si caratterizza anche per essere automatica. Ciò significa che essa è gestita a distanza da un centro di controllo, monitorato da operatori che possono intervenire immediatamente in caso di problemi.

Il cuore pulsante della metro è il suo sistema informatico, che ha portato i vantaggi di eliminare tutti gli errori umani, di mantenere una frequenza elevata delle corse e di assicurare la massima precisione dell’accelerazione e della frenata.

Un sistema, quindi, all’avanguardia, efficientissimo e molto apprezzato dai danesi e dai visitatori, che garantisce la massima sicurezza e il controllo costante effettuato dagli steward sui treni. La metro si compone di due linee, la M1 e la M2.

Entrambe partono da Vanløse e, mentre la M1 termina la corsa a Vestamager, la M2 giunge fino Lufthavnen. Sull’attuale rete sono presenti ben 22 stazioni, di cui nove sotterranee, per una lunghezza complessiva di oltre 30 chilometri.

Autobus

Bus Copenaghen

Il servizio di trasporto pubblico urbano vanta anche tanti autobus di linea, che permettono di arrivare praticamente ovunque, dalla Sirenetta alla fabbrica della Carlsberg.

Gli autobus sono gestiti dalla compagnia Movia e si riconoscono grazie ai vivaci colori con cui sono dipinti: giallo, giallo-rosso e giallo-blu.

Noti col nome di Hur, anche a Copenaghen per scendere alla fermata preferita, è necessario prenotarsi premendo l’apposito pulsante.

Il servizio degli autobus è completamente affidabile perché i mezzi circolano davvero senza sosta, tutto il giorno e tutta la notte.

Buona consuetudine vuole che la porta anteriore sia utilizzata solo per la salita, mentre per la discesa si utilizza quella centrale e quella posteriore.

Non solo il servizio è no-stop, ma i passaggi dei mezzi sono molto frequenti, da 3 ai 7 minuti circa, permettendo di percorrere anche lunghe distanze in poco tempo.

Taxi

Il taxi offre sicuramente la maggiore comodità, soprattutto se si viaggia con molti bagagli o con bambini. Infatti, la fermata del taxi è proprio dove si desidera, però il prezzo da pagare è più costoso.

Sono molto numerosi in città e possono essere prenotati telefonicamente, attesi presso le aree di sosta o fermati direttamente per strada se liberi.

Un taxi libero si riconosce dall’insegna luminosa. Non esiste un biglietto o una tariffa fissa per le corse in taxi.

Infatti, ogni vettura è dotata di tassametro e il costo della corsa varia a seconda dell’orario diurno o notturno, del giorno festivo o no, dell’intensità del traffico e, naturalmente, della lunghezza del tragitto. Inoltre, è previsto un supplemento quando i bagagli sono tanti.

Per evitare fraintendimenti, la mancia è già inclusa nel prezzo richiesto. Il servizio è molto efficiente, quasi tutti i conducenti di taxi accettano le carte di credito e, poi, rilasciano regolare ricevuta.

Battelli

Battello bus

Copenaghen è attraversata da tanti canali navigabili e, infatti, un mezzo di trasporto molto apprezzato e utilizzato è l’autobus del porto. Gli speciali battelli sono compresi nella rete dei mezzi di trasporto pubblico urbano e rappresentano la scelta più indicata se si vuole evitare il traffico su gomme.

Inoltre, con gli autobus del porto la vacanza inizia già a bordo e non alla destinazione di arrivo. Infatti, il viaggio sull’acqua è suggestivo e trasforma il semplice spostamento in città in un’escursione, adatta a far scoprire un nuovo punto di vista sulla capitale.

I battelli sono in funzione tutti i giorni a determinati orari, ma nel fine settimana osservano un orario più esteso. L’imbarco è presso i lati del porto e il servizio permette di raggiungere tutte le mete turistiche più desiderate.

Infine, sono preferibili alle costosissime crociere lungo i canali che seguono, praticamente, lo stesso itinerario.

Spostarsi a piedi o in bicicletta

Copenaghen ha un centro storico molto raccolto che la rende ideale da visitare a piedi. Dal vecchio porto alle vie dello shopping, infatti, gli spazi pedonali la fanno da padroni e la scusa è buona per risparmiare sui trasporti e fare due passi salutari.

Spostarsi a piedi significa anche avere un contatto più stretto con il territorio, riuscendo ad apprezzare meglio particolari che, nel trasporto con i mezzi, potrebbe sfuggire ai più attenti.

Per i visitatori con maggiore iniziativa e spirito d’avventura si suggerisce la possibilità di noleggiare delle biciclette ed entrare ufficialmente nel paradiso dei ciclisti.

La bicicletta, infatti, è il mezzo più amato sia dai residenti che dai turisti, che hanno la possibilità di visitare la capitale comodamente utilizzando la fitta rete di piste ciclabili.

Il sistema cittadino di noleggio pubblico è chiamato Bycyklen, con varie stazioni poste nelle vicinanze della metro e delle maggiori attrazioni della città.

Le biciclette sono molto moderne, elettriche, dotate di GPS ed eventualmente attrezzate con carrozzine rimorchiabili, ideali per collocare bambini o piccoli animali.

Le biciclette intelligenti sono dotate di uno schermo touchscreen, che oltre che da navigatore fa anche da terminale per il pagamento e da guida turistica. Queste possono essere noleggiate in tutta la città in qualsiasi momento e 365 giorni l’anno.

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...