Autobus Copenaghen

Autobus di Copenaghen

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 5 Giugno 2019

A Copenaghen il sistema dei trasporti pubblici è molto affidabile pertanto, se non si ha voglia di girare per la città in bicicletta, l’autobus è una scelta sicura e conveniente.

Inoltre, i biglietti sono gli stessi per autobus, metro e battelli e forniscono, dunque, ampie possibilità di utilizzo.

Gli autobus A sono gli autobus principali che hanno una frequenza di 7 minuti, al massimo, nelle ore di punta e di 10 minuti negli altri orari. Gli autobus A sono in servizio 24 ore su 24.

Gli autobus S hanno, invece, una frequenza più bassa, ma percorrono le tratte più velocemente perché effettuano meno fermate.

Sono operativi dalle 6 del mattino alla 1 di notte. Infine, ci sono gli autobus N, cioè quelli notturni che coprono il servizio non prestato dagli autobus S dalla 1 alle 5 di notte.

Quando conviene utilizzare l’autobus al posto della metro

L’autobus ha lo stesso costo della metro però presta un servizio di trasporto che è meno rapido. Bisogna, però, ricordare che i collegamenti in città e fuori città sono maggiori in autobus che in metro.

Inoltre, alcune zone sono raggiungibili comodamente solo attraverso l’autobus.

Pertanto, la metro è consigliata per chi resta in centro e ama coprire le restanti distanze a piedi. L’autobus è consigliato in tutti gli altri casi.

Le principali fermate in centro città

Le principali autostazioni a Copenaghen sono 4: Dybbølsbro St., Hovedbanegården Tivoli, Ingerslevsgade DGI e Valby.

Le fermate nella capitale sono tantissime. Infatti, ciascuna linea fa decine di fermate in ciascuna zona servita e in corrispondenza dei principali punti d’interesse.

Tabella con attrazioni più importanti e relative fermate

Ecco alcune delle attrazioni più visitate a Copenaghen con le relative fermate autobus:

Attrazione

Fermata Autobus

Giardini di Tivoli

Vesterport

Museo Carlsberg

Glyptoteket

Palazzo di Christiansborg

Stormbroen

Palazzo di Amalienborg

Amalienborg

Museo di zoologia

Universitetsparken

Porto di Nyhavn

Nyhavnsbroen

In merito agli autobus di Copenaghen, bisogna segnalare la possibilità di prendere l’Harbour Bus, cioè l’autobus sull’acqua.

È un modo alternativo di scoprire i canali e visitare la città dalle sue acque. Il biglietto dell’Harbour Bus è come quello che si usa per gli altri mezzi pubblici e, se si vuole l’abbonamento, è compreso nella Copenaghen Card.

Mappa autobus, metro e treni

Prezzi dei biglietti e degli abbonamenti

Il viaggiatore può scegliere se acquistare i biglietti singoli per il trasporto pubblico oppure gli abbonamenti prepagati, a seconda dell’utilizzo presunto che intende fare del servizio di trasporto.

Copenaghen Card: include anche l’abbonamento ai mezzi pubblici

La Copenaghen Card fa parte dei possibili abbonamenti che si possono acquistare per spostarsi a Copenaghen. La card semplifica il modo con cui i viaggiatori possono spostarsi e permette, anche di risparmiare rispetto alle corse singole.

Infatti, oltre a poter scegliere la durata della card, è interessante sapere che la card permette viaggi illimitati su tutti i mezzi pubblici dal momento della sua attivazione e fino alla sua scadenza.

Comprende, poi, la possibilità di viaggiare con un minore fino a 10 anni per adulto, senza spendere nulla in più.

Oltre all’abbonamento per il trasporto, la card offre sconti presso esercizi commerciali convenzionati e l’ingresso a circa 87 attrazioni del territorio.

L’altro tipo di abbonamento più utilizzato è il city pass, che offre ugualmente viaggi illimitati ad un prezzo conveniente e ulteriormente scontato per i minori di 16 anni. Con il pass, inoltre, è possibile far viaggiare con sé fino a due bambini sotto i 12 anni.

Quale biglietto serve da e per l’aeroporto

È utile sapere che l’autobus che collega l’aeroporto di Copenaghen e la capitale è il numero 5A in partenza dal terminal 3. Il biglietto per la corsa singola costa 36 corone danesi, cioè circa 5 euro.

Il biglietto si può acquistare direttamente dall’autista oppure attraverso i distributori automatici presenti all’interno del terminal.

Come si paga

Sugli autobus locali, si paga il biglietto all’autista, mentre sull’11A ci sono le macchinette. Se si opta per gli abbonamenti, non si avrà questo pensiero perché la card o il pass, della misura scelta, offre viaggi illimitati già pagati in anticipo.

Costi e gratuità per i bambini

Come per la metro e per gli altri servizi di trasporto pubblico, i bambini di età inferiore a 12 anni non pagheranno alcun biglietto.

Con le forme di abbonamenti disponibili, il loro ingresso sul mezzo è sempre compreso nel costo per ciascun adulto. Mentre, per i bambini di età inferiore ai 16 anni, l’abbonamento sarà riservato ad un costo scontato di circa il 50%.

Autobus per fuori Copenaghen

Con l’autobus ci si può spostare agevolmente anche su itinerari extraurbani.

Da Copenaghen a Malmö

Svezia e Danimarca sono unite da un ponte, l’Oresund. L’autobus per Malmö parte da Kongens Nytorv e ferma alla stazione di Nørreport e presso la Stazione Centrale e Tivoli.

In merito all’orario, le corse verso la Svezia sono 4 al giorno, tranne il sabato durante il quale si effettuano solo 3 corse. La durata del viaggio è di poco più di un’ora e il biglietto, che si acquista dall’autista oppure online, costa in media 120 corone danesi, equivalenti a circa 16 euro.

Da Copenaghen a Billund

Billund è una città che si trova nel centro della Danimarca, famosa per aver dato i natali ai mitici mattoncini Lego. Billund è, quindi, una meta molto richiesta.

Il tragitto è lungo oltre 250 chilometri e il viaggio può durare, circa, dalle 3 alle 4 ore. Il prezzo del biglietto oscilla tra i 15 e i 30 euro.

Autobus turistici

Bus Hop on Hop off

Gli autobus turistici sono quelli che organizzano veri e propri tour della città, con decine di fermate in prossimità delle principali attrazioni.

Si differenziano dal classico servizio di trasporto pubblico perché sono dedicati ai viaggiatori e offrono audioguide in più di 10 lingue.

Se si va a Copenaghen per una vacanza di pochi giorni, la scelta di un tour su un bus turistico è senz’altro una scelta intelligente che permette di sfruttare al massimo il poco tempo a propria disposizione.

La particolarità di questi autobus, inoltre, deriva dalla possibilità di salire e scendere tutte le volte che si vuole e a qualsiasi fermata.

Questi autobus, infatti, sono noti con il loro nome inglese, appunto “Hop-On Hop-Off“. Se si visita la città in primavera o estate, infine, è ancora più conveniente utilizzare i tour turistici per la maggiore offerta di itinerari aggiuntivi.

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *