Copenaghen, Oslo o Stoccolma: quale visitare?

Copenaghen, Oslo o Stoccolma

I Paesi scandinavi evocano incanto e fascino per il passato, data la storia delle loro terre, cioè quella gloriosa del popolo vichingo, per le meraviglie di ghiaccio, per la visione dell’aurora boreale e dei fiordi e per il futuro che esprime tecnologia e design.

Questi sono alcuni tra i motivi per cui la Scandinavia è tutt’oggi una rinomata meta turistica che non stanca di appassionare curiosi viaggiatori provenienti da tutto il mondo.

Per Scandinavia si intendono i Paesi di Danimarca, Norvegia e Svezia che in comune hanno la mitologia nordica fatta di guerrieri, favole e boschi incantati e la cultura cosmopolita che guarda al futuro, preservando il passato e le tradizioni.

Le capitali della Scandinavia, cioè Oslo, Stoccolma e Copenaghen, rappresentano la destinazione ideale per i viaggiatori che vogliono immergersi nell’atmosfera nordica e scoprirne la cultura e le meraviglie. Ma quale città visitare?

Perché andare a Oslo

Perché visitare Oslo
Perché visitare Oslo

Oslo è la capitale della Norvegia e si trova nel sud del Paese in fondo al fiordo Oslofjord e, con una popolazione di 673.469 abitanti, ospita circa il 12% dell’intera popolazione nazionale. La natura è uno dei motivi per visitare Oslo, che rappresenta il perfetto punto di incontro tra mare e montagna.

La piccola metropoli ha già festeggiato il millenario della sua fondazione, quindi è ricca di storia, che rappresenta sempre una buona attrattiva. Oltre ai musei e ai monumenti, Oslo offre tantissimo in termini di attività, soprattutto sportive, da praticare.

Infatti, i norvegesi vantano un rapporto molto stretto con la natura e praticano abitualmente numerose attività, come: trekking, arrampicata, escursioni in bici, kayak, vela e rafting o la semplice camminata nordica.

Oslo è l’ideale per coloro che vogliano riscoprire una natura incontaminata e tentare di entrare in contatto con le sue bellezze, vivendo in tutti questi modi il territorio.

Perché andare a Copenaghen

Perché visitare Copenaghen
Perché visitare Copenaghen

Copenaghen a dispetto del freddo e delle poche ore di luce in inverno è una città, simbolo di un Paese, la Danimarca, brillante, colorato e ricco di attrazioni da visitare. La popolazione è orgogliosa e un po’ distaccata, che non significa affatto poco ospitale.

È l’attitudine caratteriale dei popoli dell’Europa del Nord, che a noi italiani possono dare l’impressione di essere un po’ algidi. I danesi sono rispettosi delle regole e, pertanto, la città è perfettamente organizzata, pulita e ben tenuta.

Copenaghen è anche una capitale giovane e dinamica in cui trovare nuovi stimoli e nuovi spunti in tutti i campi, dalla tecnologia alla ricerca. Anche qui la natura ha un posto d’onore nel cuore dei danesi e della città, con ampi spazi verdi, splendidi giardini e il verde pubblico curato e rigoglioso.

E anche qui la città permette l’incontro di natura e ambiente acquatico, essendo attraversata dai canali navigabili che permettono una visita fuori dall’ordinario.

Infine, è la destinazione d’obbligo per gli amanti della birra, visto che la città è la sede della storica Carlsberg.

Perché andare a Stoccolma

Perché visitare Stoccolma
Perché visitare Stoccolma

Stoccolma è la capitale della Svezia ed è, con i suoi 960.000 abitanti, una meta sofisticata e senza tempo.

È formata da 14 isole che la rendono preferibilmente visitabile a piedi, tra vicoli, negozi alla moda, ristoranti biologici e musei d’arte. Tutto, a Stoccolma, evoca cultura, musica, design e bellezza.

Nobile e altezzosa, la capitale offre anche una ricca storia, testimoniata dal Palazzo Reale, dal Municipio (dove si svolge la consegna dei premi Nobel), dalla Cattedrale e dallo Skansen, cioè il museo all’aperto più grande del mondo in cui poter rivivere la storia antica svedese. Tutto a Stoccolma ispira prestigio e maestosità.

Stoccolma è anche la meta preferita degli appassionati della trilogia Millennium, del compianto scrittore Stieg Larsson.

Tra i meriti di Larsson, morto prematuramente e divenuto famoso solo dopo, oltre a quello di aver donato dei gioielli letterari e dei protagonisti che si sono annidati nel nostro cuore, c’è quello innegabile di aver reso la Svezia e in particolare Stoccolma, più vicina al resto del mondo.

Minuziose descrizioni accompagnate dalla determinazione con cui ha ripetuto costantemente i nomi complicatissimi di tutte le località e di tutte le vie della capitale, hanno attribuito a Stoccolma e, in generale, alla Svezia intera un valore aggiunto e inestimabile che ha incoraggiato anche i meno intraprendenti a recarsi in questo Paese.

Per ripercorrere le tappe della trilogia letteraria, oltre alla vostra memoria potrete efficacemente impiegare le guide turistiche e rivivere l’emozione dei luoghi: il quartiere Södermalm, dove si trovano il Café Cozy, la sede della Milton Security, l’hotel Hilton, la sinagoga Adat Jisrael, il ristorante libanese Tabbouli, il locale alla moda Kvarnen e molto altro.

Quale scegliere?

Non c’è modo di stabilire quanto e se una destinazione sia migliore dell’altra, perché tutte e tre offrono esperienze irripetibili da vivere, raccontare e portare sempre con sé. Inoltre, il clima e le temperature medie non si differenziano poi tanto. L’aurora boreale è comunque visibile e lo stile di vita è molto simile.

Se si ha la possibilità, la scelta migliore sarebbe quella di partecipare ad un tour visitandole tutte e tre. Se siete viaggiatori poco esperti e non volete rinunciare a visitare l’Europa del Nord, i viaggi organizzati sono un’ottima scelta perché vi consentono di risparmiare, di ottimizzare il tempo e di non perdervi nulla.

Altrimenti, scegliete pure la capitale che vi ispira di più e non sbaglierete. In ogni caso il viaggio vi arricchirà sia culturalmente che personalmente. Oslo sembra più adatta a chi vuole trovare o rafforzare il contatto con l’ambiente e la natura. Copenaghen è più adatta a giovani alla moda, ma anche a famiglie avventurose. Stoccolma è una meta chic e unica.

Tutte e tre le capitali regalano emozioni uniche e forti, soprattutto se è la prima volta che vi recate nei Paesi Scandinavi. Ci auguriamo che questi consigli possano esservi utili ed accompagnarvi come un sorriso nel vostro prossimo viaggio.

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *