Malmo

Visitare Malmo da Copenaghen

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 5 Giugno 2019

Malmö è la terza città svedese per popolazione dopo Stoccolma e Göteborg, ed è situata nella contea della Scania, a estremo sud della Svezia.

Contesa tra quest’ultima e la Danimarca per secoli, è diventata definitivamente svedese nel 1658 grazie al trattato di Roskilde, a seguito del quale i danesi per un periodo continuarono a provare a conquistarla, senza alcun risultato.

Data la sua vicinanza a Copenaghen, a cui è collegata tramite il ponte di Øresund, Malmö è perfetta come città da visitare in giornata, e le sue attrazioni di certo non vi lasceranno delusi.

Quanto dista e come arrivare

Copenaghen e Malmö distano poco più di 40 km, e sono ottimamente collegate grazie al ponte di Øresund, capolavoro ingegneristico lungo 16 km e inaugurato nel 2000, e che oltre ad essere un ponte vero e proprio è anche tunnel e collegamento ferroviario.

Ed è proprio il treno ad essere il mezzo più comodo per raggiungere la città svedese da Copenaghen, con un costo di 90 corone danesi a tragitto.

Dalla stazione metropolitana di Ørsted, raggiungibile dalla stazione centrale di Copenaghen, il treno impiega 40 minuti ad arrivare a Malmö, e la stazione d’arrivo a Malmö è vicinissima al centro.

Se invece vi muovete in macchina, attraversare il tunnel è altrettanto suggestivo, ma dovete tenere conto del pedaggio di oltre 50 euro.

Vale la pena andare a Malmö?

Se volete un assaggio della cultura svedese, la sua tradizione abbinata alla sua modernità, il suo respiro internazionale e multietnico, e (perché no) la sua gastronomia… Allora la risposta è sì!

Malmö è perfetta per una gita in giornata da Copenaghen, perché è bella, vicina e perfettamente visitabile anche a piedi.

Se invece preferite muovervi con i mezzi pubblici e siete arrivati in treno, conservate il biglietto: basterà mostrarlo al conducente e potrete visitare Malmö in comodità.

La moneta della Svezia è la corona svedese, ma se prevedete di stare solo un giorno o due non vi preoccupate di cambiare le corone danesi: tutti i pagamenti si possono tranquillamente effettuare con la carta.

Cosa vedere

Turning Tolso Malmo
Turning Torso

Dalla stazione di Malmö in pochi minuti si può raggiungere la piazza di Stortorget (piazza Grande), dominata dal Radhuset, il municipio.

Questo palazzo, in stile rinascimentale olandese, non è visitabile all’interno salvo alcune sale adibite a ristorante, e in occasione dei concerti gratuiti che lì si tengono. Accanto al municipio si erge la statua equestre di re Karl X Gustav.

Imboccando Södergatan, la via dello shopping, e proseguendo oltre, vi imbatterete in Lilla Torg (la piazza piccola), cuore del centro storico di Malmö. Costruita alla fine del XVI secolo, le sue casette a graticcio ospitano bar e ristoranti, ma anche mostre di design e architettura.

Degno di nota, ad esempio, è il Form/Design Center, all’interno dell’Hedmanska Gården.

Il Saluhallen (il mercato coperto) offre specialità gastronomiche da tutto il mondo. Di notte, la piazza è illuminata da un grande lampione, il che crea l’atmosfera perfetta perché la piazza sia il centro della vita notturna di Malmö.

Terza piazza in questo percorso è la Gustav Adolfs Torg, accanto al quale sorge il Kungsparken. Malmö, infatti, è conosciuta per essere la città dei parchi, e questo è stato il primo aperto al pubblico.

Ospita numerosi alberi esotici, come una quercia turca e un alianto, e durante l’estate si anima grazie ai festival circensi che qui vengono organizzati.

Un altro parco molto bello è il Folkets Park, che con le sue origini ottocentesche è il parco più antico di Malmö. Al suo interno, numerose attrazioni per i più piccoli: le giostre, lo zoo e un piccolo teatrino.

Se invece siete patiti di shopping, una tappa che sicuramente vi sarà gradita è quella al centro commerciale Triangeln, situato alla fine di Södra Förstadsgatan, una via anch’essa piena di negozi e ristoranti, che parte dai dintorni del ponte Davidshallsbron (da cui si gode di un’ottima vista).

Su questo ponte, inoltre, è installata un’opera d’arte chiamata Way To Go, che consiste in 19 paia di scarpe realizzate in bronzo, a rappresentare diciannove artisti diversi.

Tra i più importanti simboli di Malmö, impossibile non citare il Turning Torso, complesso residenziale alto 190 m, opera dell’architetto spagnolo Santiago Calatrava.

Il grattacielo è caratterizzato dalla particolare torsione di 90° dalla base alla cima; ha un nucleo strutturale in cemento armato, con elementi di acciaio e vetro.

Altri edifici degni di nota sono sicuramente il Castello di Malmö, sede di diverse realtà museali, e la Chiesa di San Pietro, in stile gotico, che è l’edificio più antico della città (risale infatti al 1319).

Se dopo tutto questo passeggiare avete bisogno di far riposare i vostri muscoli e le vostre menti, allora una tappa obbligata è quella alla sauna del Ribersborgs Kallbadhus, un edificio in legno risalente agli ultimi anni dell’Ottocento, che si lascia raggiungere dopo un pontile di 200 metri.

È il luogo ideale dove sentirsi dei veri svedesi, perché frequentato soprattutto dai locali. Divise per uomini e donne, si trovano una vasca da 80 °C e una da 70 °C, ma solo nella prima è permesso fare conversazione.

Questo stabilimento balneare, in estate, si trasforma in una vera e propria piscina. Ma se invece volete provare l’ebbrezza di un bagno in spiaggia, Västra Hamnen è la zona che fa per voi: si tratta della parte ovest, dove sorge il porto, e dove è situato anche il Turning Torso nominato prima.

Infine, se capitate a Malmö proprio nell’ultima settimana di agosto, non potete perdervi il Malmöfestivalen, una rassegna di musica, arte e teatro che propone anche numerosi eventi all’insegna della gastronomia, del design e dello sport. Divertimento assicurato anche per i più piccoli!

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *