Quanto costa andare a Copenaghen

Quanto costa andare a Copenaghen

Copenaghen è una piccola metropoli in cui vivono circa un milione e mezzo di persone, di cui un terzo è laureato. La capitale della Danimarca, infatti, detiene il record a livello europeo da questo punto di vista.

L’età media della popolazione è molto giovane e la capitale si caratterizza per una cultura prevalentemente artistica, multietnica e dinamica, come se nel corso dei secoli, in questo territorio di passaggio di milioni di persone, ognuna abbia preso e lasciato elementi diversi che hanno formato una cultura eterogenea in costante evoluzione.

Tecnologia, innovazione e modernità, contestualmente al rispetto delle tradizioni e delle radici storiche, caratterizzano Copenaghen.

Qual è il periodo migliore per andare?

Copenaghen si trova ad una latitudine alta, questo significa che le ore di soleggiamento giornaliero variano notevolmente da un minimo di 6 ad un massimo di 18 ore circa, a seconda del mese. Il clima è variabile, perché risente della presenza dell’oceano ed è molto piovoso, anche se le piogge non sono abbondanti ma distribuite durante tutto l’anno.

Le temperature sono rigide in inverno e miti in estate, con una temperatura media che va da -1° a +16° nell’anno. I mesi più freddi sono quelli che vanno da novembre a febbraio e che corrispondono alla bassa stagione.

In questo periodo, infatti, le ore di sole sono limitate, le attrazioni da visitare seguono orari ridotti o sono chiuse, le attività all’aperto sono bandite fino all’inizio della primavera.

In questo periodo i prezzi sono, ovviamente, più bassi. Tuttavia se si vuole risparmiare si consiglia di evitare i mesi da giugno ad agosto e tentare un viaggio in primavera o in autunno.

Quindi i mesi migliori sono aprile, maggio e settembre perché permettono di risparmiare rispetto all’alta stagione e offrono anche un clima mite e una quantità discreta di ore di luce.

Quanto costa arrivare: i voli

Il volo diretto dall’Italia per Copenaghen dura, circa, due ore, due ore mezzo, in base a quale città italiana si parte. I prezzi sono variabili in ragione di una serie di fattori: periodo dell’anno, compagnia aerea, numero di scali e anticipo con cui prenotare.

In bassa stagione, il volo con uno o più scali, prenotato con largo anticipo da una compagnia low cost, avrà le tariffe più vantaggiose in assoluto.

Un volo diretto, andata e ritorno, può variare da un minimo di 150 euro ad un massimo di 580 euro circa. Vi consigliamo, perciò, di muovervi con un certo anticipo in modo da assicuravi le migliori condizioni.

Costo degli hotel

I prezzi degli hotel variano a seconda della posizione in città, dal periodo di alta o bassa stagione e a seconda del numero di stelle. Se scegliete un hotel in centro di categoria media, ad esempio un 3 stelle, avrete una sistemazione discreta e ottimizzerete i tempi.

Questa è la scelta ideale se non si hanno troppi giorni a disposizione e se non si vuole investire molto tempo negli spostamenti. Un 3 stelle in centro, a meno di un chilometro dalla stazione centrale, in primavera può costare circa 128 euro a notte, con sistemazione in camera doppia.

I conti sono presto fatti: per una vacanza di almeno 5 notti con colazione inclusa, una camera doppia vi può costare fino a 640 euro, che è un prezzo medio e, diciamo la verità, non è altissimo.

Ovviamente le offerte di alloggi sono diversificate e incontrano le esigenze di tutti: dai dormitori negli ostelli, agli hotel di lusso.

Consigli per la prenotazione di un viaggio a Copenaghen

Se riuscite ad assicurarvi un volo low cost, il consiglio è quello di scegliere un alloggio in posizione centrale che faciliterà la vostra vacanza in tutti sensi e, complessivamente, vi farà risparmiare.

Alcune volte si trovano dei pacchetti di volo + hotel a prezzi convenienti, da scoprire utilizzando i più famosi portali specializzati.

Quanto costa muoversi

Per quanto riguarda gli spostamenti in città e per il trasferimento da e per l’aeroporto, le opzioni sono due: il city pass e la Copenaghen card.

Il City Pass è un abbonamento del trasporto pubblico valido nelle zone 1-4 e comprende anche il trasferimento da e per l’aeroporto e può avere un’estensione di 24 ore dall’attivazione al costo di circa 11 euro oppure di 72 ore al costo di circa 26 euro, con sconto del 50% per i bambini.

La Copenaghen card, invece, della durata massima di 120 ore che corrispondono agli ipotetici 5 giorni di soggiorno consigliati, costa circa 133 euro e comprende non solo trasporti illimitati ma anche l’ingresso gratuito a molte attrazioni e musei.

La maggiore convenienza della Copenaghen card, comunque, va valutata alla luce dei vostri progetti di viaggio.

Quanto costa mangiare: dai € 30 ai € 70 al giorno

I prezzi a Copenaghen sono alti e per quanto riguarda il cibo si può scegliere se spendere poco o tanto. Ad esempio, un hot-dog danese in stile street-food può costare dai 3 ai 5 euro e il famoso panino aperto Smørrebrød dai 6 ai 12 euro.

Mettete in conto almeno 25 – 30 euro a testa per un pasto al ristorante di categoria media, dove è buona abitudine lasciare anche la mancia.

Per fortuna, l’acqua in moltissimi locali non viene addebitata perché spillata direttamente dal rubinetto. Risulta buona e di utilizzo comune.

Una birra piccola, invece, può costare anche 6 euro, però è una scelta irrinunciabile nel paese che ha dato i natali alla Carlsberg. Quindi, se nell’hotel avete la colazione inclusa dovrete preoccuparvi di soli due pasti al giorno a testa.

La spesa parte da un minimo di 30 euro ad un massimo di 70 euro al giorno a testa. I prezzi potrebbero variare e sono considerati minimi, alla luce di una scelta economica. Quindi, potrebbero solo aumentare.

Costo per visitare la città

Se avete optato per la Copenaghen card, vi consigliamo di sfruttarla al massimo e di dedicarvi a visitare molte attrazioni comprese nel costo della card, per ammortizzare la spesa il più possibile.

Ad esempio, le dieci attività e attrazioni più scelte, il cui ingresso è offerto dalla card sono:

  • i Giardini di Tivoli
  • il tour sui canali
  • il Castello di Rosenborg
  • l’Acquario Nazionale della Danimarca
  • Amalienborg
  • Christiansborg
  • il Museo Nazionale
  • il Castello di Kronborg
  • lo zoo di Copenaghen
  • Round Tower

Quindi il costo per visitare la città è teoricamente zero, perché ricompreso nel costo della card.

Conclusioni finali e tabella riassuntiva

Per concludere, se vi organizzerete per tempo e saprete adattarvi, il costo complessivo a persona per 5 notti a Copenaghen non è esorbitante ma difficilmente costerà meno di € 853. La tabella seguente vi offre una panoramica della principali voci di spesa, il resto dipenderà da voi!

Voce di spesaCosto a personaCosto per 5 giorni a.p.
Volo A/R dall’Italia€ 150€ 150
Hotel per 5 notti (camera doppia)€ 64€ 320
Pasti (in media)€ 50€ 250
Attrazioni00
Trasporti e attrazioni (Copenaghen card)€ 133€ 133
Totale€ 397€853

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 1,50 out of 5)
Loading...
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *